Glicine (75 foto): tipi e cure

Il glicine liana abbondantemente fiorito (un altro nome è glicine) viene utilizzato nella progettazione del paesaggio principalmente per creare decorazioni verticali. Una rigogliosa cascata di pennelli lilla, rosati o bianchi può decorare qualsiasi angolo. Il glicine è ideale per decorare archi, gazebo, vicoli; spesso con esso vengono mascherate recinzioni, annessi e facciate di vecchi edifici. Durante la fioritura, questa vite ricorda una tenda lussuosa, che crea un’ombra accogliente e protegge dal sole troppo luminoso. Nonostante tutto il suo splendore, il glicine è una pianta senza pretese e anche i coltivatori di fiori alle prime armi saranno in grado di prendersene cura..

caratteristiche generali

In greco, la parola glicos significa “dolce” – questo è il profumo che emana il glicine in fiore. Nell’aspetto e nell’odore fragrante, i suoi grappoli ricordano l’acacia, il che non sorprende, perché entrambe queste piante appartengono alla famiglia delle leguminose..

Essendo una liana perenne, il glicine stesso può raggiungere fino a 20 m di lunghezza e i suoi grappoli – fino a 80 cm.Numerosi pennelli appesi sotto il loro stesso peso coprono quasi completamente i rami, e talvolta anche le foglie non sono visibili dietro di loro. Dopo l’appassimento dei fiori, al loro posto si formano baccelli con semi, ma nelle condizioni di inverni gelidi, l’auto-semina è quasi impossibile..

Il periodo di fioritura del glicine è maggio e inizio giugno, la rifioritura è possibile ad agosto. I singoli grappoli possono rimanere sui rami per tutta la stagione. Liana cresce estremamente rapidamente, quindi ha bisogno di forti supporti e potature tempestive. Nel corso degli anni, lo stelo del glicine si irrigidisce, dopo di che è in grado di reggere il peso senza strutture aggiuntive.

Glicine - Caratteristiche generali Glicine - Caratteristiche generali

Tipi di glicine

glicine cinese – una delle varietà più popolari alle latitudini settentrionali. È caratterizzato da grappoli grandi, lunghi fino a 30 cm, lilla chiaro, che, in condizioni favorevoli, fioriscono copiosamente su viti di venti metri. Il diametro dei rami perenni può raggiungere i 15 cm Il vantaggio della specie è la resistenza di una pianta adulta a un breve abbassamento della temperatura a -20 ° C, che consente la coltivazione del glicine cinese in un clima continentale temperato. Con l’aiuto della potatura regolare dei germogli, invece di una vite intrecciata, puoi ottenere un albero standard, che sembrerà molto impressionante in un giardino o in un parco..

glicine cinese glicine cinese

Glicine giapponese (abbondante fioritura) ha germogli più corti rispetto ai cinesi. La sua altezza massima è di 10 M. Allo stesso tempo, la liana abbondantemente fiorita ha foglie più grandi (fino a 40 cm) e grappoli di fiori (50 cm). La fioritura della specie avviene più lentamente, i fiori sbocciano gradualmente, partendo dalla base. La fioritura abbondante o, come viene anche chiamata, il glicine a più fiori non è inferiore al cinese nella resistenza al gelo e le sue qualità decorative sono valutate più alte.

Glicine giapponese in abbondante fioritura Glicine giapponese in abbondante fioritura

Glicine Blue Moon è stato allevato dagli allevatori relativamente di recente, ma è già riuscito a sorprendere i giardinieri con una capacità record di resistere a temperature inferiori a -37 ° C. Tuttavia, la caratteristica principale di questa pianta è il suo raro colore azzurro cielo e i grappoli leggermente accorciati. Nelle regioni fredde, il glicine Blue Moon cresce piuttosto lentamente e non fiorisce così generosamente come le varietà meridionali, ma svolge pienamente il suo ruolo decorativo e protettivo.

Glicine Blue Moon

Cura del glicine

La fragrante cascata di glicine è, di regola, il risultato del lavoro congiunto della natura e dell’uomo. Una cura delle piante particolarmente attenta è necessaria nei climi freddi. Le viti adulte, parzialmente legnose, tollerano molto meglio le gelate, la siccità temporanea o lunghi periodi di fanghiglia, ma le giovani piantine richiedono un atteggiamento sensibile e attento in tutte le fasi del loro sviluppo..

Leggero e caldo

Poiché l’habitat naturale di queste viti dalla fioritura rigogliosa sono le foreste subtropicali dell’Asia, è difficile per queste piante avere un lungo inverno. Affinché il glicine formi il maggior numero possibile di gemme, dovrebbe trovarsi sul lato sud del sito o della casa, proteggendolo dal vento e dalle correnti d’aria. Nonostante la resistenza al gelo delle specie popolari, non vale la pena testare la forza della pianta: le piante perenni per l’inverno devono essere coperte con torba, paglia, tela e piantine di uno, due anni dopo la potatura possono essere scavate con un grumo di terra e temporaneamente conservato in una stanza a + 8-10C.

Glicine - Luce e Calore Glicine - Luce e Calore

irrigazione

Il glicine d’irrigazione ha bisogno di moderati, senza ristagni d’acqua. L’eccesso di acqua, soprattutto quando fa freddo, influisce negativamente sull’apparato radicale, che può iniziare a marcire. Drenaggio di alta qualità e terreno sciolto e ricco di sostanze organiche contribuiranno a evitarlo..

Glicine - Irrigazione Glicine - Irrigazione

Il suolo

Il terreno per liana decorativa è adatto per zolle decidue, con una piccola aggiunta di sabbia di fiume. Una buona opzione è il terreno nero e i substrati argillosi, arricchiti con torba, letame o compost. Per ridurre l’acidità, la terra viene annaffiata una volta a stagione con una soluzione acquosa di gesso ordinario..

Glicine - Suolo

Potatura

La potatura del glicine viene eseguita secondo necessità per formare rami, ma in generale si consiglia di farlo due volte: dopo il completamento del ciclo di fioritura principale (giugno – luglio), accorciando i giovani germogli di circa 2/3 e anche a novembre – preparare la pianta per l’inverno. Per aumentare il numero di grappoli fioriti, la vite centrale viene potata in primavera, dopo di che si formano più processi laterali..

Glicine - Potatura

Riproduzione di glicine

Nonostante il fatto che il glicine formi molti baccelli con semi ogni anno, si consiglia di piantarlo in modo vegetativo. Il taglio, il radicamento di talee o giovani germogli ti consente di ottenere un albero adulto con bellissimi fiori fluenti in un anno o due. Allo stesso tempo, una giovane liana dai semi fiorisce non prima di 5 o addirittura 10 anni dopo, mentre le caratteristiche varietali della pianta madre non vengono preservate..

talee È, infatti, la coltivazione di nuove piantine dai frammenti di rami. Nel tardo autunno, ma sempre prima del primo gelo, i giovani germogli vengono tagliati a pezzi lunghi 40-50 cm, posti verticalmente in un contenitore e riempiti con un substrato inumidito di circa 1/4. Quindi vengono lasciati nel seminterrato fino alla primavera. A febbraio – marzo, le talee vengono trapiantate in una serra o su un davanzale sotto un tappo trasparente (sono adatte bottiglie di plastica), fornendo loro una buona illuminazione, calore, irrigazione regolare e alimentazione con stimolanti della crescita. Quando fuori fa caldo, i giovani germogli vengono trapiantati in piena terra..

Strati di radicamento effettuato in autunno, quando si prepara la pianta per la dormienza invernale. Per fare ciò, i rami inferiori, che non hanno avuto il tempo di irrigidirsi, vengono piegati e seppelliti nel terreno a una profondità di 10-15 cm In primavera, dopo che le foglie appaiono sugli strati, vengono tagliate dal pianta madre e lasciato per un anno a formare le radici. All’inizio dell’autunno dello stesso anno o della primavera successiva, le giovani piantine possono essere trasferite in un luogo permanente..

Riproduzione di glicine Riproduzione di glicine

Glicine – foto

Se il glicine termofilo è dotato di condizioni confortevoli, delizierà tutti con una deliziosa “pioggia” di fiori per molti anni. Ti suggeriamo di decorare la tua trama personale o casa di campagna con una decorazione degna, le cui foto abbiamo raccolto nella nostra selezione. Buona visione!

Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto Glicine - foto