Contenuto

  • TV in cucina: caratteristiche di scelta
  • Idee per posizionare una TV in cucina: scegliere un posto
  • TV in cucina – foto

Cucina – un luogo dove la famiglia trascorre molto tempo. Cucinare, nella maggior parte dei casi, è un processo piuttosto monotono, quindi c’è il desiderio di intrattenersi con qualcosa. Puoi, ovviamente, ascoltare la musica, ma una persona è per natura massimalista, quindi è abbastanza naturale che il ruolo di “intrattenitore” sia giocato molto più spesso televisione, di una radio o di un registratore.

Grazie alla presenza di una TV in cucina, non potrai perderti il ​​tuo programma o film preferito

Grazie alla presenza di una TV in cucina o in studio cucina, non potrai perderti il ​​tuo programma o film preferito

Inoltre, davanti a una tazza di caffè mattutina, guardando il telegiornale, una persona sembra essere inclusa nel ritmo lavorativo della vita, ricevendo ed elaborando la prima porzione di informazioni.

Scegliendo un canale adatto, puoi prepararti correttamente e rapidamente per qualsiasi giorno

Scegliendo un canale adatto, puoi prepararti correttamente e rapidamente per qualsiasi giorno

Oppure ascoltando buona musica, si sintonizza in modo positivo. Spesso, quando si decide il luogo di installazione della seconda TV, viene data preferenza alla cucina e non, ad esempio, Camera da letto. Così piccoli e grandi televisori in interni design della cucina sono diventati un elemento di design quasi indispensabile.

I progressi della tecnologia hanno reso i televisori molto più compatti

I progressi della tecnologia hanno reso i televisori molto più compatti

Installato nel posto giusto, la TV non interferirà e non richiederà troppa attenzione

Installato nel posto giusto, la TV non interferirà e non richiederà troppa attenzione

TV in cucina: caratteristiche di scelta

Un approccio abbastanza comune: acquistare una nuova TV in soggiorno e inviare quella vecchia in cucina non è sempre giustificato. In una piccola cucina (6-9 m2), una TV con una diagonale di oltre 22 pollici sembrerà un vero gigante, sarà scomodo guardarlo – sarà problematico coprire l’intera immagine con gli occhi. Inoltre, è dannoso per la vista. E il problema più importante è che potrebbe risultare che non c’è semplicemente un posto dove mettere una TV del genere..

Non dimenticare che la TV può essere appesa a supporti speciali.

Non dimenticare che la TV può essere appesa a supporti speciali.

Pertanto, vale comunque la pena scegliere una TV separatamente per la cucina, mentre tre caratteristiche saranno decisive:

  • dimensioni dello schermo – una regola classica che dice che la distanza dalla TV dovrebbe essere 3-4 volte la diagonale della TV, non funziona del tutto in una cucina. Un semplice esempio: mentre cucina, la padrona di casa si muove costantemente in cucina e questa distanza cambierà costantemente. Pertanto, è necessario selezionare la diagonale, basandosi maggiormente sulle dimensioni della cucina, in modo che la TV possa inserirsi armoniosamente al suo interno. Per le cucine piccole (fino a 9 m2), dovresti scegliere modelli con una diagonale non superiore a 20 pollici, per una abbastanza spaziosa – con una diagonale fino a 36 dm, e per una cucina da studio – da 40 pollici

Le dimensioni ridotte dello schermo sono adatte a persone che hanno bisogno di un qualche tipo di sfondo

Le dimensioni ridotte dello schermo sono adatte a persone che hanno bisogno di un qualche tipo di sfondo

Una grande TV è perfetta per uno studio di cucina

Una grande TV è perfetta per uno studio di cucina

  • angolo di visione – è noto che la qualità dell’immagine degli schermi LCD dipende molto dall’angolo da cui guardarli. All’aumentare dell’angolo, la luminosità dell’immagine inizia a diminuire al punto da essere invertita, ad es. si trasforma letteralmente in negativo. È questo parametro che è determinato qualitativamente dall’angolo di visione: l’angolo più grande rispetto al piano dello schermo, al quale non ci sarà distorsione dell’immagine. Poiché la padrona di casa è in movimento in cucina, dovrà guardare la TV da diverse angolazioni, comprese quelle molto nitide. Anche se il televisore è mobile (o fissato su una staffa mobile), girarlo ogni volta è una fastidiosa perdita di tempo ed energie.

Anche i televisori mobili sono generalmente installati nella posizione più comoda e li spostano abbastanza raramente.

Anche i televisori mobili sono generalmente installati nella posizione più comoda e li spostano abbastanza raramente.

Trova il posto più visibile in cucina da tutte le angolazioni, questo sarà il posto perfetto per la TV

Trova il posto più visibile in cucina da tutte le angolazioni, questo sarà il posto perfetto per la TV

Una delle posizioni preferite per la TV è davanti al tavolo da pranzo.

Una delle posizioni preferite per la TV è davanti al tavolo da pranzo.

L’angolo di visione (il suo valore) dipende fortemente dalla qualità della matrice, maggiore è, maggiore è l’angolo, rispettivamente, ma anche il prezzo della TV è più alto. Gli schermi basati su IPS hanno l’angolo più ampio (178°), ma tali televisori sono di classe premium e piuttosto costosi. Pertanto, una TV con un angolo di visione di 170 ° è abbastanza adatta per la cucina. Alcune aziende offrono modelli TV molto convenienti appositamente per la cucina, con un angolo di visione di circa 160 ° – questo è abbastanza per una piccola cucina, allungata in lunghezza – in una stanza del genere non ci sono quasi posti da cui si vedrà l’immagine con distorsione. L’angolo di visione verticale è molto più importante per una TV da cucina: gli schermi LCD hanno molto meno di quelli orizzontali. Questo è importante da considerare se si prevede di posizionare la TV fissa ben al di sopra del livello degli occhi: in questo caso, il valore dell’angolo verticale può raggiungere un valore critico

Anche con angoli di visione verticali bassi, puoi appendere la TV all'altezza degli occhi

Anche con angoli di visione verticali bassi, puoi appendere la TV all’altezza degli occhi

Non dimenticare le possibilità del braccio girevole.

Non dimenticare le possibilità del braccio girevole.

  • volume: il livello di rumore di fondo in cucina è significativamente (a volte più volte) superiore a quello dei locali residenziali. Sarebbe quindi bello testare il televisore al massimo volume per valutare non solo la potenza sonora, ma anche per assicurarsi che non ci siano distorsioni acustiche, e il parlato rimanga leggibile..

Se il suono è l'unico ostacolo, puoi sempre usare gli altoparlanti

Se il suono è l’unico ostacolo, puoi sempre usare gli altoparlanti

Il resto dei parametri può essere tranquillamente attribuito alla categoria di quelli secondari, ad esempio la risoluzione dello schermo, non dovresti approfondire le funzionalità di Full HD, HD Ready e altri standard. La qualità dell’immagine è importante per la TV in soggiorno e in cucina è più simile a una radio con elementi video, perché mentre cucini di tanto in tanto sarai distratto dallo schermo. Ma i nutrizionisti non consigliano categoricamente di mangiare e guardare la TV: questo è uno dei motivi per ingrassare.

Guardando uno spettacolo culinario in cucina, cosa c'è di meglio e di più appropriato?

Guardare uno spettacolo culinario in cucina, cosa potrebbe esserci di meglio e di più appropriato?

Il bello della TV in cucina è anche che puoi sempre usarla come backup.

Il bello della TV in cucina è anche che puoi sempre usarla come backup.

Funzioni alla moda come Smart TV, Wi-Fi o immagine 3D saranno anche superflue per la TV della cucina. È semplicemente impossibile immaginare una padrona di casa che cucina cotolette con occhiali 3D. E non c’è tempo soprattutto per essere distratti da Internet, ma il connettore USB non fa male: la ricetta desiderata può essere scaricata, salvata su una scheda di memoria e poi cucinata e guardata. Non è necessaria la possibilità di collegare un televisore a un computer o un televisore con un disco rigido. In generale, la funzionalità minima sarà sufficiente.

Semplicità e convenienza in cambio della mancanza di funzioni poco utilizzate e di minor costo

Semplicità e convenienza in cambio della mancanza di funzioni poco utilizzate e di minor costo

Idee per posizionare una TV in cucina: scegliere un posto

Quando si sceglie un posto dove appendere una TV in cucina, è necessario tenere conto delle specifiche della cucina e provare a posizionare la TV lontano da fonti di fuoco e acqua. Tuttavia, ora puoi scegliere modelli speciali e impermeabili per la cucina: possono essere posizionati proprio sopra Lavello. Hanno uno schermo caldo chiuso bicchiere, resistente all’olio caldo, è facile da pulire, ma questo influisce seriamente sul prezzo della TV verso l’alto. Un altro punto importante da tenere in considerazione è che, nel tentativo di ridurre al minimo le dimensioni, i produttori tolgono l’alimentatore dal case (come fanno nei laptop). Pertanto, potrebbe essere necessario decidere dove e come correggere questo blocco..

La presenza di mobili nelle vicinanze risolverà idealmente il problema di un alimentatore esterno

La presenza di mobili nelle vicinanze risolverà idealmente il problema di un alimentatore esterno

Consigli! Il posizionamento della TV dovrebbe essere pensato anche in fase di progettazione per portare (e mascherare) il cavo TV e installare una presa.

Una posizione ben congegnata della TV aiuterà a evitare fili sciatti

Una posizione ben congegnata della TV aiuterà a evitare fili sciatti

Considera i posizionamenti per guardare la TV in cucina nel modo più confortevole possibile:

  • il posto ottimale per posizionare la TV in altezza è all’altezza degli occhi, in questo caso il collo non si stancherà

Anche se la visione è breve, non dimenticare il comfort

Anche se la visione è breve, non dimenticare il comfort

  • Braccio girevole: offre una visione confortevole praticamente da qualsiasi punto della cucina. Fissato con bulloni di ancoraggio su una base in mattoni o cemento (su il muro o come opzione – per soffitto). Quando installato su cartongesso è necessario fornire preventivamente i “mutui” a cui verrà agganciata la staffa. I modelli piccoli possono essere montati su una staffa speciale sul fondo del mobile da cucina

Un braccio girevole sarebbe una buona soluzione per cucine non standard

Un braccio girevole sarebbe una buona soluzione per cucine non standard

  • TV integrata – in fase di acquisto (o ordinazione) set da cucina prevedere nicchia (armadietto) dove inserire il televisore. Allo stesso tempo, è importante scegliere un luogo in modo che quando si aprono le porte degli armadi vicini, le loro maniglie non tocchino lo schermo. Un’altra opzione è un pensile situato nell’angolo, una piccola TV LCD si adatterà bene.

La TV integrata avrà un aspetto ordinato e discreto

La TV integrata avrà un aspetto ordinato e discreto

Se ti annoi e vuoi prenderti una pausa dalle notizie, puoi sempre chiudere l'armadietto

Se ti annoi e vuoi prenderti una pausa dalle notizie, puoi sempre chiudere l’armadietto

  • TV ribaltabile – montata sotto un mobile da cucina incernierato, una volta piegata è quasi invisibile. Il braccio girevole consente di distribuirlo per una visione confortevole

TV ribaltabile: facile e comoda da installare e utilizzare

TV ribaltabile: facile e comoda da installare e utilizzare

Uno dei vantaggi di una TV ribaltabile è la sua dimensione compatta.

Uno dei vantaggi di una TV ribaltabile è la sua dimensione compatta.

  • Su controsoffitto – non è l’opzione migliore, apparirà inevitabilmente davanti alla TV piatti o altri accessori che oscureranno lo schermo

Installare una TV su un piano di lavoro è un'ottima scusa per mantenere l'ordine.

Installare una TV su un piano di lavoro è un’ottima scusa per mantenere l’ordine.

Consigli! Si sconsiglia di installare il televisore acceso microonde, frigo o una lavatrice: vibrazioni e radiazioni accorciano notevolmente la vita del televisore.

TV in cucina – video

TV in cucina – foto