Incollare la carta da parati fai da te: istruzioni passo passo

La tappezzeria non è un processo particolarmente difficile se confrontato, ad esempio, con la finitura con piastrelle di ceramica o intonaco decorativo. Tuttavia, per rendere la stanza perfetta, devi anche impegnarti molto. Alcune persone preferiscono assumere specialisti per tale lavoro, ma dimostreremo che è possibile incollare lo sfondo con le proprie mani. La cosa principale è essere pazienti e pensare alla sequenza del lavoro nei minimi dettagli. Per semplificare il compito, abbiamo preparato per te istruzioni passo passo che ti diranno cosa fare, come e in quale sequenza. Considereremo anche le sfumature speciali presenti nell’incollaggio di vari tipi di carta da parati..

Come incollare la carta da parati: istruzioni passo passo

Le istruzioni dettagliate presentate ti parleranno delle regole di base e delle fasi dell’incollaggio delle tele per carta da parati. Seguendolo, fornirai alla tua stanza una finitura bella e ordinata che durerà per più di un anno. Quindi iniziamo!

Passaggio 1. Preparare la stanza

Una delle fasi principali della tappezzeria è la preparazione di alta qualità delle pareti, poiché il risultato finale dipenderà da questo. Prima di tutto, devi sbarazzarti della vecchia finitura, dove la difficoltà maggiore è smontare la vecchia carta da parati. Da soli, risultano piuttosto problematici, per facilitare il lavoro, è meglio pre-inumidirli usando uno straccio umido o un flacone spray. Dopo aver atteso 10-15 minuti, in modo che le tele siano completamente impregnate, puoi iniziare a rimuoverle. Se la vecchia carta da parati ha una pellicola protettiva (lavabile), dovrai rimuoverla con una spatola.

Quando si preparano le pareti, è necessario eliminare battiscopa, eventuali chiodi nelle pareti, rivestimenti per interruttori e le prese devono essere diseccitate. Quando rimuovi completamente tutta la vecchia finitura, devi rimuovere l’intonaco scrostato con una spatola, coprire eventuali buchi e crepe. Successivamente, i maestri edili consigliano di trattare tutte le superfici delle pareti con un primer. Tale trattamento impedirà l’ulteriore spargimento dell’intonaco, renderà la superficie più liscia e levigata. La miscela di terreno può essere preparata indipendentemente mescolando due bicchieri di colla vinilica in 10 litri di acqua.

Dopo che la stanza è stata innescata, è necessario eseguire un’accurata pulizia, rimuovere tutti i detriti e risciacquare il pavimento. La stanza dovrebbe essere lasciata “riposare” e asciugarsi completamente, quindi viene lasciata per un po’ con le finestre aperte..

Incollare la carta da parati fai da te, istruzioni passo passo - Preparare la stanza Incollare la carta da parati fai da te, istruzioni passo passo - Preparare la stanza

Passaggio 2. Preparazione di strumenti e materiali

Mentre le pareti della stanza sono preparate per il nuovo look, c’è tutto il tempo per preparare le forniture necessarie e ritagliare la carta da parati. Per lavoro, avrai bisogno di rulli, un pennello, un pennello, un filo con un peso (filo a piombo), un livello di costruzione, una matita, forbici, un coltello da cancelleria, un righello e un contenitore per diluire la colla. L’elenco potrebbe cambiare a seconda di ciò con cui è più conveniente lavorare.

Il mercato della carta da parati di oggi offre un vasto assortimento, tra cui è possibile trovare sia carta normale, familiare a molti fin dall’epoca sovietica, sia carta da parati non tessuta, tessuto, fibra di vetro, nonché carte da parati fotografiche piuttosto popolari. È importante calcolare correttamente quanti rotoli sono necessari, che, tra l’altro, possono avere larghezze diverse. Per fare ciò, puoi utilizzare una semplice formula: il perimetro totale di tutte le pareti della stanza deve essere diviso per la larghezza del rotolo e il risultato ottenuto deve essere diviso per 4 (se la carta da parati è liscia) o per 3 ( se lo sfondo richiede la regolazione del motivo).

Per tagliare la carta da parati è meglio utilizzare un lungo tavolo, se disponibile, oppure lavorare a terra. Le tele semplici possono essere tagliate immediatamente per adattarsi all’intera stanza (parleremo delle caratteristiche dell’incollaggio delle tele con i disegni in seguito). Innanzitutto, calcoliamo quante tele sono necessarie: dividiamo la lunghezza del muro per la larghezza della carta da parati. La lunghezza della tela deve essere uguale all’altezza del muro più 5 cm per la rifilatura.

Successivamente, prepariamo la colla secondo le istruzioni sulla confezione. Per fare ciò, versare la quantità d’acqua necessaria in un grande contenitore e, mescolando con un bastoncino lungo, versare la miscela adesiva secca. Presta attenzione al fatto che è la colla che viene versata nell’acqua, e non viceversa, e nota anche che in questo caso è necessario utilizzare acqua fredda, poiché l’acqua calda porterà alla formazione di grumi della composizione. Consulta le raccomandazioni del produttore, disponibili su ogni rotolo, sul metodo di incollaggio di alcuni tipi di carta da parati.

Carta da parati fai da te, istruzioni passo passo - Preparazione di strumenti e materiali Carta da parati fai da te, istruzioni passo passo - Preparazione di strumenti e materiali

Passaggio 3. Attaccare lo sfondo

Prima di incollare la carta da parati, è necessario chiudere le finestre e le porte, poiché anche una piccola corrente d’aria può far cadere le tele. Per incollare la prima striscia, è necessario tracciare segni verticali usando un filo a piombo e una livella in modo che le ulteriori tele si trovino perfettamente in modo uniforme. La carta da parati deve essere iniziata per incollare dal lato della finestra e spostarsi gradualmente lungo il perimetro della stanza..

Con la colla preparata, lubrificiamo una sezione del muro con un rullo o un pennello, che si adatterà molto meglio alle giunture con il soffitto e le pareti vicine. Successivamente, applichiamo la colla sulla tela, distribuendola uniformemente sulla superficie con un rullo. Applichiamo la striscia sulla parte superiore del muro e, allineando il bordo con i segni verticali, incolliamo la tela, lisciandola con un rullo o un pennello per “espellere” le bolle d’aria. Poiché il soffitto non è sempre perfettamente piatto, la striscia deve essere incollata un po’ con una presa dall’alto e dal basso. I centimetri in più dopo l’incollaggio possono essere tagliati con le forbici o un coltello da ufficio. Pertanto, incolliamo ogni successivo foglio di carta da parati e passiamo ulteriormente le giunture con un rullo di gomma.

La difficoltà maggiore sono spesso le zone d’angolo. Per disporre ordinatamente l’angolo, è necessario incollare una striscia per un paio di centimetri sovrapposti sulla parete adiacente, quindi incollare la striscia successiva e tagliare i centimetri in più.

Attaccare la carta da parati con le tue mani, istruzioni passo passo - Attaccare la carta da parati Attaccare la carta da parati con le tue mani, istruzioni passo passo - Attaccare la carta da parati Attaccare la carta da parati con le tue mani, istruzioni passo passo - Attaccare la carta da parati Attaccare la carta da parati con le tue mani, istruzioni passo passo - Attaccare la carta da parati Attaccare la carta da parati con le tue mani, istruzioni passo passo - Attaccare la carta da parati Attaccare la carta da parati con le tue mani, istruzioni passo passo - Attaccare la carta da parati Attaccare la carta da parati con le tue mani, istruzioni passo passo - Attaccare la carta da parati

Caratteristiche di incollare carta da parati di diversi tipi

Oggi gli sfondi sono realizzati con vari materiali, ci sono molte opzioni per trame e colori. Il processo di incollaggio dell’uno o dell’altro tipo di tela può avere le sue caratteristiche, che considereremo ulteriormente. Gli sfondi per la casa più popolari sono i seguenti:

1. Carta da parati con un motivo. Tali tele hanno vari motivi che possono ravvivare significativamente l’interno, enfatizzare lo stile del design, ma richiederanno un approccio speciale all’incollaggio – dopotutto, è necessario tagliare e posizionare le tele sul muro in modo tale che il motivo corrisponda Esattamente. Nella maggior parte dei casi, viene utilizzato uno dei due metodi. Nel primo caso, la prima striscia viene incollata al muro, quindi viene applicato un rotolo, il motivo viene regolato e solo allora viene tagliata la striscia successiva. Questo metodo è generalmente buono, ma ci saranno molti sprechi. Un modo più semplice ed economico è quello di svolgere due rotoli contemporaneamente, poi, spostandone uno, selezionare il cartamodello e tagliare le tele.

2. Carta da parati. Il tipo di carta da parati più “antico”, ma anche il più economico, motivo per cui è ancora molto richiesto. Poiché le tele sono piuttosto sottili, dopo aver applicato la colla, devono essere immediatamente applicate al muro per non bagnarsi.

3. Carta da parati in vinile. Questo tipo si distingue per la resistenza all’umidità e una superficie in rilievo, grazie alla quale la carta da parati maschera perfettamente le imperfezioni delle pareti. Quando si incolla, è necessario incollare il muro con la colla e lasciare asciugare per 15 minuti. Anche una striscia di carta da parati deve essere spalmata e lasciata per 10 minuti, dopodiché puoi incollare.

4. Carta da parati non tessuta. Una versione moderna della carta da parati resistente all’umidità, che contiene fibre minerali. Il lato seamy della tela è coperto con un legante, in modo che la colla viene applicata solo alla parete. Inoltre, come è il caso con tele in vinile, è necessario lasciare che la colla asciughi strato di un po ‘e solo allora applicare la tela..

5. Fibra di vetro. Le tele si distinguono per l’elevata resistenza, le capacità di rinforzo e la compatibilità ambientale. In vendita ci sono tele di diversi colori e destinate alla pittura. Il loro principale vantaggio è che possono essere lavati con qualsiasi detersivo, disinfettati, quindi questi sfondi sono adatti a qualsiasi locale, comprese le istituzioni per bambini e mediche. È importante prestare attenzione alla colla: le composizioni universali non funzioneranno qui, poiché le tele sono pesanti. Seleziona un adesivo che dice “per carta da parati in fibra di vetro”. La carta da parati in fibra di vetro ha due lati: davanti e dietro. In genere, la parte anteriore è all’interno del rotolo. L’adesivo viene applicato solo sulla superficie della parete.

6. Carta da parati fotografica. Un tipo di decorazione molto popolare oggi, che è in grado di creare interni unici, evidenziare gli accenti ed espandere visivamente lo spazio. Prima di incollare, è consigliabile tracciare segni sul muro e disporre i frammenti del disegno sul pavimento, creando un’immagine appropriata. Per comodità, puoi numerare le tele in ordine di priorità e, di conseguenza, i quadrati sul muro. È meglio iniziare a incollare dal centro della composizione, spostandosi gradualmente ai lati in modo che l’immagine risulti uniforme.

7. Carta da parati in tessuto. Tessuti molto speciali contenenti fibre tessili (cotone, lino, ecc.). Lo sfondo sembra stupendo, ma è anche di conseguenza. Il tessuto unto con la colla viene lasciato in ammollo per 5 minuti, quindi premuto contro il muro e levigato dall’alto verso il basso con una spazzola morbida o un rullo con un panno avvolto. Durante il trasferimento del web, è importante che non ci siano pieghe. L’adesivo deve essere progettato esclusivamente per carte da parati in tessuto..

8. La carta da parati liquida è un altro tipo di materiale di finitura più moderno, ma questo è solo il loro nome convenzionale. In effetti, il modo in cui sono decorati è più simile all’applicazione di intonaco decorativo con una spatola..

Carta da parati fai-da-te, istruzioni passo passo - Caratteristiche di incollare diversi tipi di carta da parati Carta da parati fai-da-te, istruzioni passo passo - Caratteristiche di incollare diversi tipi di carta da parati Carta da parati fai-da-te, istruzioni passo passo - Caratteristiche di incollare diversi tipi di carta da parati