Accogliente cucina in stile vintage con classiche piastrelle bianche e nere sul pavimento

Accogliente cucina in stile vintage con classiche piastrelle bianche e nere sul pavimento

Le piastrelle sul pavimento della cucina possono essere un’ottima soluzione per i proprietari di appartamenti per decenni o anche di più. Vale la pena ricordare che la cucina è un posto speciale nell’appartamento e il rivestimento del pavimento in cucina deve soddisfare requisiti completamente diversi rispetto ad altre stanze. Prima di tutto, questa zona è il luogo più visitato dell’appartamento, quindi il rivestimento dovrebbe essere particolarmente resistente. E a questo proposito, è difficile immaginare un materiale più forte e più durevole delle piastrelle, resta solo da decidere sul suo design e installazione.

Piastrella con accenti ornamentali che riecheggiano il motivo sul backsplash

Piastrella con accenti ornamentali che riecheggiano il motivo sul backsplash

Cucina bianca con enfasi su piastrelle bianche e nere con motivi diversi e motivi originali

Cucina bianca con enfasi su piastrelle bianche e nere con motivi diversi e motivi originali

La cucina si riferisce giustamente alle cosiddette “zone umide” per l’appartamento, quindi il rivestimento dovrebbe essere resistente all’umidità con un’ulteriore impermeabilizzazione. E, naturalmente, in base alle specifiche della cucina, il pavimento sarà sempre molto sporco, il che significa che il rivestimento dovrebbe essere facile da pulire e resistente agli effetti dei detergenti chimici, a volte piuttosto aggressivi. Inoltre, in cucina, non sono affatto rari i casi di oggetti pesanti e appuntiti che cadono a terra, quindi il rivestimento scelto deve resistere bene a carichi meccanici significativi..

Piastrelle in gres porcellanato sul pavimento di una cucina calda e accogliente

Piastrelle in gres porcellanato sul pavimento di una cucina calda e accogliente

E sebbene non ci siano materiali perfetti, le piastrelle di ceramica o il gres porcellanato sembrano l’opzione migliore per un pavimento della cucina..

Lastre in gres porcellanato massiccio in una cucina luminosa con accenti su elementi in legno naturale

Lastre in gres porcellanato massiccio in una cucina luminosa con accenti su elementi in legno naturale

Piastrelle in ceramica o gres porcellanato?

Per molti aspetti, sia pratici che estetici, le piastrelle come opzione per i pavimenti in cucina oggi sono praticamente fuori concorrenza. In termini di resistenza, supera il massetto cementizio di 10-20 volte. Ha eccellenti indicatori di rigidità: non si deforma né si piega. È resistente alle radiazioni solari, ecologico, non emette sostanze nocive, è elettricamente neutro (non conduce corrente), è resistente ai prodotti chimici di pulizia, non brucia ed è resistente all’umidità. Facile da pulire e lavare.

Piastrelle insolite con motivi versatili originali nella stessa combinazione di colori

Piastrelle insolite con motivi versatili originali nella stessa combinazione di colori

Solo il gres porcellanato, inventato meno di 30 anni fa in Italia e quindi sempre più diffuso, può competere solo con le piastrelle di ceramica in cucina. In termini di proprietà estetiche e tecniche e, soprattutto, al suo prezzo, ha superato di gran lunga il granito naturale. Inoltre, la sua tavolozza di colori è molto più ampia di quella della sua controparte naturale..

Cucina luminosa con un accento luminoso su pavimenti in gres porcellanato rosso e bianco

Cucina luminosa con un accento luminoso su pavimenti in gres porcellanato rosso e bianco

I componenti utilizzati per realizzare il gres porcellanato non sono diversi da quelli utilizzati per realizzare le piastrelle..

Piastrelle per pavimenti in cucina con motivi geometrici floreali

Piastrelle per pavimenti in cucina con motivi geometrici floreali

La differenza principale è la tecnologia. Nelle piastrelle di ceramica, il rivestimento colorato (motivo) è solo sulla superficie – è racchiuso in uno strato di smalto. Nel tempo, ad alta intensità di carichi abrasivi (attrito), il motivo può essere cancellato. Nel gres porcellanato una miscela di sabbia quarzifera, argilla e minerali viene tinta con pigmenti coloranti, per cui è possibile ottenere un colore uniforme della piastrella per tutto il suo spessore. E poiché il colore è stato originariamente incorporato nella composizione della miscela, il gres porcellanato non richiede smalto aggiuntivo, il suo colore (disegno) praticamente non cambia nel tempo.

Piccola cucina dall'insolita matericità del gres porcellanato dai colori caldi

Piccola cucina dall’insolita matericità del gres porcellanato dai colori caldi

Gli svantaggi del gres porcellanato includono:

  • fragilità – deve essere trasportato e maneggiato con molta attenzione
  • la complessità della lavorazione: la piastrella è molto densa, quindi è molto difficile tagliarla con alta qualità
  • peso elevato

Gres porcellanato scuro in una cucina luminosa. Si prega di notare che la superficie lucida del pavimento aumenta visivamente lo spazio.

Gres porcellanato scuro in una cucina luminosa. Si prega di notare che la superficie lucida del pavimento aumenta visivamente lo spazio.

Se confrontiamo i due rivestimenti, le piastrelle di ceramica sono più redditizie nel prezzo, inoltre, hanno molte più opzioni di design e colore. Il gres porcellanato è molto più resistente (anche se fai cadere una padella molto pesante, resiste, ma la piastrella può rompersi o scalpellarsi) e tollera perfettamente le basse temperature (ad esempio, quando si tratta di una cucina aperta).

Piastrelle per pavimenti in una spaziosa cucina-studio in una casa privata

Piastrelle per pavimenti in una spaziosa cucina-studio in una casa privata

Piastrelle sul pavimento in cucina: cosa considerare?

Quando scegli una piastrella per pavimento, cerca l’icona del piede umano: questo è l’indicatore della piastrella per pavimento. Se il piede è ombreggiato, una tale tessera appartiene a resistente all’usura.

Le piastrelle discrete del pavimento nella stessa combinazione di colori del paraschizzi supportano l'atmosfera di una cucina luminosa

Le piastrelle discrete del pavimento nella stessa combinazione di colori del paraschizzi supportano l’atmosfera di una cucina luminosa

In generale, mettendo da parte il design personale e le preferenze di colore, dovresti prestare attenzione a tre indicatori che ne determinano le prestazioni:

  • la classe di resistenza all’usura – ce ne sono 5 in totale, con la crescita del numero, cresce anche la resistenza all’usura. Per la cucina sono adatte piastrelle di classe 3-4. Il grado 5 è la massima protezione, una tale piastrella è progettata per luoghi pubblici (ristoranti, supermercati), puoi metterla in cucina, ma in generale, pagherai semplicemente più del dovuto per la forza

Gres porcellanato resistente in una forma originale in una cucina scandinava

Gres porcellanato resistente in una forma originale in una cucina scandinava

  • il grado di durezza è un parametro che determina la resistenza della superficie della piastrella a urti, graffi e altre influenze meccaniche. Determinato sulla scala di Mohs, il grado dipende dal fatto che il materiale specificato lascerà un segno sulla superficie Ad esempio, il primo grado è il talco e il decimo è il diamante. Per la cucina, è adatto almeno il grado 7 – sabbia.

Piastrelle chiare sul pavimento della cucina, imitando il motivo del marmo naturale

Piastrelle chiare sul pavimento della cucina, imitando il motivo del marmo naturale

  • coefficiente di attrito: le piastrelle bagnate sono estremamente traumatiche. Buone piastrelle, anche bagnate, non sono scivolose. Il coefficiente di attrito (è lui che mostra le qualità antiscivolo) delle piastrelle del pavimento per la cucina dovrebbe essere almeno 0,75.

Piccole piastrelle bianche e nere in una cucina luminosa che suddivide perfettamente lo spazio di lavoro

Piccole piastrelle bianche e nere in una cucina luminosa che suddivide perfettamente lo spazio di lavoro

Design delle piastrelle del pavimento della cucina: eleganza più praticità

Le piastrelle di ceramica possono essere facilmente combinate con design di cucine, soffitti, pareti e mobili da cucina. La cosa principale è osservare l’unità dello stile, quando è necessario tenere conto dello stile in cui sono decorati i mobili e le pareti, il colore e la trama del piano di lavoro sono sostenuti. Oggi puoi raccogliere piastrelle per pavimenti in qualsiasi stile, dall’Impero all’high-tech. Le moderne ceramiche di fascia alta sono in grado di imitare quasi tutte le superfici: legno, tessuto, legno naturale, pelle, ecc..

Piastrelle originali che imitano il parquet, nella stessa combinazione di colori del set da cucina, creano integrità in cucina

Piastrelle originali che imitano il parquet, nella stessa combinazione di colori del set da cucina, creano integrità in cucina

Ma l’aspetto che avrà il pavimento in cucina dipende dalla soluzione progettuale complessiva. Può essere sia laconico, uno sfondo per la decorazione, gli accessori e un set da cucina, sia spettacolare, uno degli elementi principali dell’arredamento. Non è raro che i designer combinino entrambi gli approcci in un unico spazio. Ad esempio, l’area di lavoro della cucina (il luogo in cui viene preparato il cibo) è decorata con piastrelle pratiche, ma molto semplici, per le quali la cosa principale è l’affidabilità e la durata. Ma per la zona pranzo, vengono selezionate e posate piastrelle con un design luminoso non standard.

Piastrelle originali con motivi geometrici che suddividono perfettamente la zona pranzo nello studio della cucina

Piastrelle originali con motivi geometrici che suddividono perfettamente la zona pranzo nello studio della cucina

Una soluzione insolita per la suddivisione in zone dello spazio di una piccola cucina: combinare piastrelle esagonali bianche nell'area di lavoro con un legno naturale che imita la luce nella sala da pranzo

Una soluzione insolita per la suddivisione in zone dello spazio di una piccola cucina: combinare piastrelle esagonali bianche nell’area di lavoro con un legno naturale che imita la luce nella sala da pranzo

Se metti una piastrella monocromatica lucida in cucina, piccoli detriti e macchie sporche saranno particolarmente evidenti sulla sua superficie. Pertanto, vale la pena dare la preferenza alle piastrelle opache con una struttura granulare: nasconde perfettamente lo sporco di piccole dimensioni..

Le piastrelle opache con un motivo intenso sono perfette per la cucina. Vale la pena notare che i toni chiari delle pareti e del mobile da cucina aiutano ad allargare visivamente un piccolo spazio.

Le piastrelle opache con un motivo intenso sono perfette per la cucina. Vale la pena notare che i toni chiari delle pareti e del mobile da cucina aiutano ad allargare visivamente un piccolo spazio.

Altre cose da considerare:

  • se parliamo della forma, allora non è necessario limitarsi ai tradizionali rettangoli o quadrati, vale la pena sperimentare forme più complesse, ad esempio sei o ottagoni. E di recente, sono apparse piastrelle anche con bordi arrotondati.

Le piastrelle esagonali all'interno di un luminoso studio-cucina aiuteranno facilmente a suddividere in zone lo spazio

Le piastrelle esagonali all’interno di un luminoso studio-cucina aiuteranno facilmente a suddividere in zone lo spazio

  • per una piccola cucina, vale la pena scegliere una piccola piastrella: questo renderà visivamente spaziosa la stanza. Ma allo stesso tempo, la posa dovrebbe essere affidata al maestro: è abbastanza difficile posarla in modo tale da ottenere cuciture perfettamente uniformi.

Piccole piastrelle all'interno di una cucina stretta aumentano visivamente un piccolo spazio

Piccole piastrelle all’interno di una cucina stretta aumentano visivamente un piccolo spazio

  • le piastrelle del pavimento possono essere posate parallelamente o in diagonale
  • un effetto interessante è dato dalle piastrelle dello stesso colore per il pavimento e per il grembiule da cucina

Puoi anche utilizzare piastrelle completamente identiche sia per il pavimento che per il paraschizzi, che creeranno la massima integrità nella tua cucina.

Puoi anche utilizzare piastrelle completamente identiche sia per il pavimento che per il paraschizzi, che creeranno la massima integrità nella tua cucina.

È meglio non abusare delle tessere di mosaico, è meglio lasciare motivi complessi sul pavimento per stanze grandi e in cucina è meglio limitarsi a piccoli frammenti.

Può essere combinato con altri materiali di finitura come piastrelle esagonali fini nell'area di lavoro e pavimento in legno nella sala da pranzo

Può essere combinato con altri materiali di finitura come piastrelle esagonali fini nell’area di lavoro e pavimento in legno nella sala da pranzo

Una piastrella che imita una scacchiera è perfetta per una cucina in qualsiasi combinazione di colori

Una piastrella che imita una scacchiera è perfetta per una cucina in qualsiasi combinazione di colori

E alcuni altri suggerimenti per la scelta delle piastrelle del pavimento in cucina: